.BlockchainPRO

 .BlockchainPRO

Blockchain e Commercio

Export

La Blockchain migliora trasparenza e tracciabilità, può oggi rendere più sicuro ed efficiente l’export dei prodotti e certificare il made in Italy, generando connessioni di fiducia tra gli attori di tutta la filiera.

Grazie alla blockchain è facile determinare la provenienza e il transito lungo tutta la supply chain della merce certificando il rispetto delle normative internazionali.

La blockchain ha potenzialità di sviluppo in aziende commerciali in diversi ambiti:

per quanto riguarda la tracciabilità dei materiali e dei prodotti, la gestione documentale, la gestione della supply chain, la gestione amministrativa e finanziaria, per la logistica e per gli approvvigionamenti/acquisti.

Commercio marittimo

Il 90% del trasporto di merci nel commercio globale è gestito dall’industria delle spedizioni marittime, tuttavia questo settore logistico è enormemente rallentato dalla burocrazia e dal numero di attori coinvolti nel processo.

I soggetti coinvolti nelle spedizioni internazionali devono necessariamente conoscere, in tempi brevi, una serie di informazioni logistiche (come gli orari d’arrivo e di transito, il peso e la tipologia di merci, gli eventi correlati alla movimentazione, ecc.), le varie prescrizioni di sicurezza o normative, più tutte le informazioni contrattuali a corredo di una spedizione. In questo settore, il numero di contratti che vengono stipulati è enorme: dal semplice contratto relativo agli ordini di acquisto, fino ai contratti di compravendita, alle fatture commerciali, alle bollette di spedizione, ai certificati d’origine, alle polizze di carico, alle lettere di credito, ai documenti di trasporto, alle dichiarazioni di assicurazione, agli avvisi di pagamento ecc.

Una logistica del trasporto di queste dimensioni genera una quantità abnorme di documenti, per lo più cartacei, che possono anche arrivare a costare più del 50% del costo del trasporto.

La logistica alla base del trasporto marittimo è molto complessa in quanto numerose sono le parti coinvolte e numerosi sono anche gli interessi in gioco, spesso contrastanti. Tanti sono anche i diversi sistemi usati per tracciare le spedizioni.

Adottare un sistema basato sulla blockchain permetterebbe di snellire questi processi.

La blockchain, infatti, può aiutare a semplificare i processi e ottimizzare i costi, alleviando anche molti degli attriti nella logistica del commercio globale, ottimizzando i tempi associati alla documentazione e all’elaborazione amministrativa per le spedizioni trans-oceaniche, e snellendo ed automatizzando i pagamenti.

L’industria della navigazione ha già iniziato ad impiegare la blockchain per la tracciabilità, la digitalizzazione della logistica portuale, di pagamenti e di tutto il flusso documentale che caratterizza questo settore. Se la documentazione nasce già digitale, è possibile estrapolare metadati da integrare negli smart contract di cui si costituiscono le blockchain, attraverso l’utilizzo di dispositivi di rilevazione. E una volta che vengono digitalizzati i documenti si passa anche ad automatizzare i pagamenti. Si spera che questo sistema possa essere implementato all’intero settore del commercio navale, essendo molteplici i benefici che derivano dall’applicazione della tecnologia blockchain.

Pagamenti e blockchain

Per quanto riguarda i Pagamenti ci sono grandi opportunità per la blockchain.         
Ci sono ancora molti problemi che vanno affrontati, come ad esempio il tempo di elaborazione di una transazione, che è ancora molto lento considerando le necessità di un mercato e un mondo che vanno sempre più veloce. Anche le performance del sistema andrebbero migliorate, per poter essere meglio assorbite dai pagamenti digitali, e allo stesso modo indicazioni normative chiare e un’analisi più attenta di minacce e opportunità sono le sfide della blockchain nel settore dei pagamenti digitali. Nonostante queste sfide, comunque, esistono tantissime opportunità per questa nuova tecnologia applicata ai pagamenti digitali, e probabilmente molto presto avremo i primi riscontri dal mercato.

Inoltre, sempre più player internazionali investono e cercano di integrare la tecnologia blockchain all’interno delle proprie strategie aziendali.

Nel 2021 la spesa europea per la tecnologia blockchain è stata data dal 30% dal settore bancario e principalmente a casi d’uso relativi a pagamenti e regolamenti transfrontalieri, accordi per i tracciamenti delle transazioni e al contesto della finanza commerciale.

ex. player&blockchain

Nell’ottobre del 2020, PayPal ha annunciato il lancio di un nuovo servizio che consente ai suoi clienti di acquistare, detenere e vendere criptovaluta direttamente dal proprio conto PayPal. 

A settembre 2021, Visa ha comunicato la costruzione di un hub per i pagamenti cross-chain che consentirà il trasferimento e lo scambio di risorse digitali attraverso varie blockchain e canali di pagamento, grazie ad un protocollo chiamato Universal Payment Channels (UPC)

“We are here to enable customers, merchants and businesses to move digital value — traditional or crypto — however they want. It should be your choice, it’s your money”. ⁴ È quanto dichiarato da Raj Dhamodharan, Executive Vice Precident Blockchain di Mastercard, in occasione di un comunicato stampa di febbraio 2021 in cui l’azienda ha annunciato che nel corso di quest’anno inizierà a supportare alcune criptovalute nel suo network.

Con l’avvento delle cryptovalute, malgrado l’assenza di regolamentazioni chiare, la direzione presa dai grossi player ruota intorno all’integrare questa nuova tipologia di pagamenti nella quotidianità societaria e al facilitare le transazioni tra agenti.

Gestione contabile e blockchain

-Strumento per garantire l’immodificabilità dei sistemi contabili

L’immodificabilità è la caratteristica che rende il contenuto del documento informatico non alterabile nella forma e nel contenuto.

Sono frequenti gli scandali e le truffe finanziarie causati da interventi nei sistemi informativi per modificare importi oppure cancellare dati. Avere a disposizione una soluzione semplice, efficace e poco onerosa in grado di garantire l’assoluta immodificabilità negli anni delle registrazioni eseguite nei sistemi contabili, sarebbe di certo una garanzia di affidabilità per le attività di controllo dei  revisori e dei sindaci: la soluzione è quella di sfruttare le proprietà della blockchain.

Essa è assolutamente immodificabile e consultabile da parte di più soggetti, e quindi tramite apposita procedura software, generare gli hash delle singole registrazioni contabili (o di più registrazioni) ed associarli alla blockchain di Bitcoin. Per chiunque sarà possibile verificare che con riferimento ad una specifica società, il sistema contabile adottato è in grado di garantire la immodificabilità delle registrazioni contabili, e questo può essere utile, oltre che per gli investitori, anche per il mondo bancario oltre che per fornitori ed clienti.

-Strumento di riconciliazione e di fatturazione elettronica

Un esempio potrebbe essere il caso dell’impresa Alfa che con il proprio fornitore Beta decide di impiegare gli smart contract per eseguire gli ordini di acquisto. Tramite apposito software viene generato uno specifico smart contract in grado di gestire in totale autonomia l’esecuzione dei futuri ordini di acquisto, dopodichè lo smart contract ed i relativi parametri verranno caricati su un DL tramite l’ausilio di una piattaforma open source di gestione degli smart contract. Al verificarsi di un prestabilito evento, che sarà acquisito dallo smart contract da una predefinita fonte (per esempio l’evento potrebbe essere la presenza nel magazzino di certo numero di bancali del prodotto xyz), lo smart contract verifica la disponibilità del prodotto xyz da una predefinita fonte riconducibile al fornitore Beta, dopodichè da esecuzione all’ordine di acquisto il che significa che il cliente ha emesso l’ordine di acquisto ed il fornitore lo ha accettato. Diversamente da una gestione degli ordini di acquisto eseguita secondo i tradizionali canali quali email o messaggi EDI, in questo caso l’esecuzione dell’ordine di acquisto tramite smart contract è immediata, irrevocabile,  immodificabile, e validata in forma decentralizzata, con alcune informazioni in chiaro ed altre in forma cifrata e tutte memorizzate all’interno del DL, e quindi accessibile anche da parte di terzi soggetti autorizzati, quali per esempio il trasportatore, la banca dell’acquirente, la banca del fornitore, auditor, etc. Quanto appena detto per gli ordini di acquisto vale naturalmente anche per i documenti di trasporto e per le fatture, ed anche per questi documenti non vi è la necessità di una loro emissione e ricezione (sono consultabili da parte di entrambi le parti nel DL) e conservazione ( sono conservati nel DL).

E-commerce

La blockchain consente il passaggio da un “internet delle informazioni” ad un “internet del valore” tramite il trasferimento di risorse virtuali, come informazioni digitali tra le parti, che possono poi influenzare numerosi fattori legati all’e-commerce. Alcuni fattori sono il fornire prodotti di qualità tracciati e riconoscibili, il ridurre al minimo i processi legati alla logistica, la necessità di offrire metodi di pagamento sicuri, gestire il proprio inventario contenendo i costi.

Alcuni vantaggi della blockchain nell’e-commerce:

  • Quando si intende vendere un prodotto online bisogna essere in grado di far percepire al consumatore finale il suo completo valore, il ché è difficile poiché l’oggetto in quel preciso momento non è tangibile. Quindi, la vetrina online oltre ad essere ottimizzata da un punto di vista comunicativo, deve essere in grado realmente di far conoscere quell’oggetto attraverso la sua autenticità , la sua provenienza ed i valori del brand che rappresenta;
  • La blockchain fa da garante sulla provenienza poiché traccia in maniera infallibile e immutabile tutti i processi di approvvigionamento, rendendo salda la connessione tra fornitori e acquirenti senza perdite di informazioni.

ex. tracciamento dei processi di approvvigionamento: il pesce pescato al mare e portato in trentino è stato conservato perfettamente anche nei trasporti al freddo, e ciò lo garantisce la blockchain;

  • L’autenticità dei prodotti garantita dalla blockchain permetterà anche di ridurre le frodi con oggetto “made in italy”;
  • La gestione delle recensioni è un altro punto chiave che la blokckchain può modificare: l’aspetto dei feedback dei consumatori è un elemento importante per qualsiasi prodotto che si intende vendere online. Si sceglie un prodotto rispetto ad un altro seguendo i consigli di ex clienti e leggendo le risposte a quei commenti per finalizzare un acquisto; ne consegue che non è uso raro falsificare le recensioni da parte di venditori per influenzare le decisioni dei clienti. E se le recensioni fossero immutabili, infalsificabili, veritiere, effettuate da persone vere e non da bot e se ciò fosse garantito al 100%? Beh, la soluzione è sempre la blockchain.

Pagamenti e blockchain

Retroscena

Il sistema finanziario attuale è considerato fragile e poco trasparente. La trasparenza non può essere sostituita dalle politiche nazionali o europee

Il primo criterio del denaro, qualunque forma abbia, è che venga accettato da chi vende le cose, il secondo che si possa ragionevolmente prevedere il suo valore futuro. Le basi del funzionamento di un sistema monetario sono accettabilità e stabilità

Il denaro fisico nelle nostre mani e quello digitale, registrato nei database delle banche, non hanno un collaterale. Il valore delle valute a corso legale si basa sulla fiducia verso chi le emette e le accetta in cambio di beni e servizi e per il pagamento delle tasse. 

Non solo.In caso di bancarotta, i soldi necessari alla ripresa possono essere reperiti all’interno della banca (bail-in) e non da fonti esterne (bail-out). Gli azionisti e obbligazionisti possono essere chiamati a contribuire per assorbire le perdite e ricapitalizzare la banca.

La Banca Centrale Europea ha annunciato la creazione dell’euro digitale. Dalle prime dichiarazioni, non sarà una criptovaluta ma avrà molte caratteristiche di una stablecoin, cioè sarà stabile e generata elettronicamente, con la differenza che la maggior parte delle stablecoin è garantita da depositi in valute fiat o metalli preziosi. Il nuovo euro digitale non avrà alcun corrispettivo, e affiancherà l’attuale euro senza sostituirlo, quindi sarà una sorta di moneta parallela.

EU e le DLT

La BCE afferma che le Digital Ledger Technologies (DLT) sono in grado di ridurre il rischio di frodi, poiché gli algoritmi offrono un elevato livello di sicurezza e di solito i cambiamenti apportati nel registro sono visibili ai membri della rete. Non pensa sia uno strumento della criminalità organizzata come, invece, viene dipinta in Italia.

È convinta che possa migliorare l’efficienza attraverso l’automatizzazione delle registrazioni, eliminando l’errore umano e semplificando processi complessi, anche se la tecnologia è ancora giovane. Lascia che sia il settore privato a sperimentarla per prima.

Blockchain POS

Pochi sanno che oltre ai POS che conosciamo, esistono i blockchain POS, ovvero servizi specifici che consentono agli esercenti di ricevere i pagamenti direttamente in criptovalute.

Vantaggi: commissioni decisamente più basse rispetto a pagamenti ricevuti tramite POS tradizionali; transazioni veloci, funzionano 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e una tracciabilità immediata e verificabile da un semplice cellulare.  Trattandosi di operazioni in blockchain non c’è la possibilità di chargeback: un consumatore può annullare il trasferimento di denaro effettuato a favore di un esercente. Sono un’importante leva di marketing.

L’esercente che riceve il pagamento in criptovalute  può scegliere se convertirle immediatamente in valuta fiat e far depositare il corrispettivo su un conto tradizionale oppure tenerle nel proprio wallet.

Chi effettua commerci con l’estero, utilizzando i POS per valute fiat deve pagare i tassi di cambio tra l’euro e altre valute. In più, i circuiti di pagamento con carta addebitano delle commissioni sulle transazioni estere. Le valute virtuali permettono di evitare queste spese. 

I principali POS blockchain: BitPay, Coinbase Commerce, Walledo e Tinkl.it, usati già da esercenti che hanno un negozio fisico e da molti operatori di e-commerce. 

L’uso delle cripto

Il numero degli imprenditori che si avvicinano alle valute virtuali continua a crescere. Questo trend è perfettamente in linea con la costante crescita del valore delle valute virtuali e con l’ingresso di bitcoin e di altre crypto nel sistema finanziario tradizionale sia a livello di gestione dei conti correnti in crypto da parte delle banche, sia nell’aspetto di gestione del trading da parte delle principali borse mondiali.

Non è possibile falsificare le criptovalute come si fa con le banconote di tutto il mondo, i bitcoin falsi semplicemente non esistono. Un’altra cosa impossibile è il chargeback, l’incubo di molti imprenditori. Ogni transazione viene registrata sulla blockchain, è trasparente, visibile a tutti, ma soprattutto immutabile. 

Esempio italiano:  Trentino 

La prima regione italiana a credere nel valore delle criptovalute già nel 2015, al punto da porre le basi per diventare la nuova cripto-valley. Diffondendo a poco a poco tra gli esercenti la cultura di bitcoin, a Rovereto con bitcoin era possibile fare la spesa, bere una birra, mangiare una pizza, andare dall’estetista o in lavanderia, comprare videogames, noleggiare una bici o un motorino, iscriversi al Golf club, fare acquisti dall’ottico, pagare la scuola guida, il bar tabacchi, il benzinaio e persino i buoni pasto delle scuole. 

Nel 2019, un anno dopo lo scoppio della bolla speculativa, molti commercianti, ristoratori e gestori di hotel avevano deciso di non accettare più le criptovalute. Buona parte di loro non si fidava di informazioni ricevute da fonti terze e d’altro canto non aveva tempo per informarsi come avrebbero voluto.

Nel periodo della  pandemia da Covid-19 il settore turistico si era fermato, ma contemporaneamente era cresciuta la necessità di trovare soluzioni innovative per portare avanti le attività imprenditoriali. La crisi economica aveva spinto privati ed aziende ad informarsi meglio sul settore delle tecnologie basate sui registri distribuiti e sulle monete virtuali. Così è cresciuto il numero di coloro che aprivano un wallet e cominciavano ad accumulare bitcoin. A Nago, un piccolo comune nella provincia di Trento, è stato aperto il primo supermercato della regione dove si può pagare la spesa in bitcoin. I clienti che lo fanno possono beneficiare di uno sconto del 5% sugli acquisti.

I vantaggi nell’utilizzo delle criptovalute

COSTO DI UTILIZZO

Valuta fiat

Il denaro contante ha un costo di stampa, distribuzione e gestione che il denaro digitale non ha.

Custodire o inviare denaro tradizionale a distanza necessita di un intermediario al quale occorre pagare una commissione. Se il costo dell’invio di denaro non compare o sembra nullo, è inevitabile che il costo reale sia incorporato nel prezzo di un altro servizio. 

Occorre rispettare gli orari di apertura degli sportelli oltre alla chiusura delle attività di ufficio nei weekend e nei giorni festivi.  

Criptovaluta

E’ possibile gestire gli scambi direttamente peer-to-peer, ad esempio connettendosi direttamente con il network di nodi validatori.

Gli exchange di criptomonete sono degli intermediari, ma con costi di transazione molto minori rispetto al sistema tradizionale. Non vengono determinati (non crescono) in percentuale rispetto alle somme inviate.

Le piattaforme lavorano 24/7 perché i processamenti sono automatizzati.

STANDARD DI PAGAMENTO INTERNAZIONALE

Valuta fiat

Nel mondo vi sono oltre 160 valute nazionali. Le commissioni sull’invio di denaro variano e aumentano notevolmente quando si tratta di rimessa di denaro o di bonifici a livello internazionale: in alcuni casi possono raggiungere anche il 10% sull’importo inviato. Oltre al compenso per il servizio, sul cambio vengono in genere applicati uno spread o una maggiorazione al tasso medio di mercato.

Criptovaluta

Sono monete svincolate da uno specifico territorio geografico o politico. Non si applica alcun tasso di scambio nel caso di invio all’estero. In alcuni casi (es. Venezuela, El Salvador) le criptovalute garantiscono uno standard di pagamento e una stabilità superiori rispetto alla valuta nazionale.

PRIVACY 

Valuta fiat

I pagamenti digitali sui circuiti tradizionali sono tracciati nel registro digitale della banca. Risultano visibili in poco tempo anche ad operatori degli sportelli bancari, al customer service e ai promotori finanziari. Contengono informazioni sull’identità dei clienti e devono essere protetti da sistemi di cyber security. Dotarsi di questi strumenti e mantenerli è un costo non da poco, un costo che si ripercuote sulle commissioni pagate dagli utenti per accedere ai servizi.

Criptovaluta

Consentono di non condividere alcun dato personale, nei registri delle blockchain compaiono gli indirizzi pubblici, cioè i pseudonimi alfanumerici. Per risalire alle identità occorre svolgere alcune azioni specifiche. 

Con la digitalizzazione le operazioni in valute fiat sono sempre più trasparenti per le banche e istituzioni e sempre più opache per utenti. Con le criptovalute le operazioni sono trasparenti per entrambi.

ACCESSO APERTO A TUTTI 

Valuta fiat

Il sistema finanziario tradizionale ha delle barriere all’ingresso, tra cui ad esempio la necessità di possedere un indirizzo di residenza e un documento d’identità emesso ed approvato da un’istituzione.

Criptovaluta

Per gestire criptomonete non è necessaria l’approvazione di una istituzione finanziaria, è sufficiente un dispositivo come uno smartphone o un personal computer ed una connessione ad internet. 

MICROPAGAMENTI

Valuta fiat

I pagamenti di somme molto piccole, per esempio sotto i 50 centesimi, sono antieconomici nel sistema monetario attuale a causa dei costi di intermediazione. Sono sempre più diffuso nei paesi altamente industrializzati che adottano soluzioni basate su intelligenza artificiale, non solo nel terzo mondo, 

Criptovaluta

L’unico modo per gestire le microtransazioni nel mondo altamente tecnologico è usare token virtuali e criptomonete che hanno costi nulli o molto bassi.

Vuoi capire qual é il percorso migliore per te?

Contatta i nostri Esperti, rispondiamo entro 4 Ore

Contattaci per ottenere maggior informazioni

[contact-form-7 id="6" title="Modulo di contatto 1"]